Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Vacanze dolorose regolari nei disturbi mestruali? L'Italia prevede un cambiamento legislativo

Per molto tempo c'è stata una richiesta in Europa di un congedo mestruale retribuito. L'Italia sta introducendo una nuova legge?

Ci sono ferie pagate per il dolore mestruale presto?
Foto: iStock

Molte donne soffrono di forti dolori addominali ogni mese per alcuni giorni al mese per le loro mestruazioni. Da donna a donna il dolore varia notevolmente. Spesso, tuttavia, sono così cattivi che devono denunciare malati o, per vergogna e perché non possono permettersi, ma ancora faticosamente lavorare per trascinarsi.

Vacanze con crampi mestruali?

Ora che la questione del congedo mestruale retribuito è stata discussa per diversi anni, l'Italia sembra ora aver fatto un passo significativo verso di essa. C'è un disegno di legge che afferma che se le donne possono mostrare un forte dolore mestruale con un certificato medico, avranno diritto a 3 giorni di congedo ogni mese.

Problema: pari diritti

Che grande notizia per tutte le donne, si potrebbe pensare. Tuttavia, le opinioni sulle ferie pagate sono divise.

Perché molti temono che gli stessi diritti di uomini e donne possano soffrire e che le donne, ad esempio, trovino più difficile trovare un lavoro. I datori di lavoro non potevano assumere donne per paura di così tanti giorni liberi. ... e poi l'Italia è anche uno dei Paesi in Europa con il più basso tasso di occupazione femminile: solo il 61 percento delle donne italiane ha un lavoro (la media europea è del 72 percento).

Top