Raccomandato, 2024

Scelta Del Redattore

Il mondo intero celebra questo commento

Questo commento ispira solo persone in tutto il mondo!
Foto: iStock

Perché questo commento su Facebook ispira il mondo

Una nonna pubblica una richiesta specifica su Facebook. Un commento sul post viene ora celebrato da tutto il mondo - e con buone ragioni!

Le nonne sono fantastiche. Vogliono sempre solo il meglio per i loro figli e nipoti. Nel mondo di Internet, si verificano raramente, ma alcuni hanno il coraggio di esplorare la nuova tecnologia. Che possano persino diventare famosi, questa nonna ora si sente a casa! Perché anche se nessuno conosce il loro nome, ora tutto il mondo sta parlando del loro post su Facebook - che non ha commentato nientemeno che Mark Zuckerberg!

La nonna sembra essere abbastanza affine a Internet - il che è piuttosto raro per la sua generazione - perché è persino attiva su Facebook. Lì incontra un post in cui il fondatore di Facebook descrive i suoi obiettivi personali per l'anno 2016. La nonna commenta con entusiasmo il testo con le parole:

"Consiglio sempre alle mie nipoti di dire al nerd a scuola che potrebbe diventare il nuovo Mark Zuckerberg! [...] "

Le sue parole sono ben accolte. Ad oltre 4000 persone piace il loro commento. Ma non è tutto. Quello che la signora non si aspettava di certo: nientemeno che Mark Zuckerberg risponde personalmente al suo commento! E sebbene le parole della nonna siano chiaramente intese come un complimento, il fondatore di Facebook le contraddice. Non è d'accordo

"Sarebbe anche meglio incoraggiarla a * essere * la secchiona della sua scuola in modo che lei sarà la prossima inventore di successo!"


Questa reazione è ora celebrata da persone di tutto il mondo! Tra oltre 34.000 commenti, Mark Zuckerberg risponde al post di sua nonna ed è simpatico come sempre:

Le donne non devono sposare un secchione per avere successo. Puoi anche essere te stesso! Il mondo è aperto a te.


(WW4)

Ogni anno, ho una sfida personale per imparare cose nuove e far crescere il mio lavoro su Facebook. Le mie sfide in ...

Postato da Mark Zuckerberg domenica 3 gennaio 2016
Top