Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

La zia ha citato in giudizio il nipote di 12 anni

Negli Stati Uniti, una zia ha fatto causa a suo nipote di 12 anni per averla gettata in un abbraccio violento e spezzandole il polso.

Alla festa per il suo ottavo


Foto: istock

Per il suo compleanno, l'imputato di 12 anni ha ricevuto una nuovissima bicicletta rossa che non vedeva l'ora. Quando sua zia arrivò dietro l'angolo, gli era successo. Pieno di anticipazione, si precipitò verso di lei e l'abbracciò. Sua zia si è fatta male al polso - e poi ha fatto causa al suo nipotino per $ 127.000 in danni.

Alla recente incriminazione a New York, il ragazzo di 12 anni era seduto in aula con suo padre. Sua madre è morta l'anno scorso . In tribunale, Jennifer Connell ha reinviato l'incidente e le ha detto come suo nipote ha corso selvaggiamente al suo compleanno "Zia Jen, ti amo", gridò e volò tra le sue braccia. Di conseguenza, è stata capovolta, è caduta e si è rotta il polso. A quel tempo, non si era lamentata, disse l'attore, ma la vita a New York le aveva fatto capire quanto fosse restrittiva la lesione alla sua vita quotidiana. "Sono stato a una festa di recente e stavo lottando per mantenere il record di Hors d'Oeuvre giusto!"

Giustamente la denuncia di questa zia senza cuore fu respinta dalla corte americana e il ragazzino assolto. Quello che Jennifer Connell pensava di questa azione non è noto. Sospettiamo: non molto.

Top